Ultimo Aggiornamento: 16 Febbraio 2024

...

1 Gennaio 2024

Gaza: approvata Risoluzione ONU, ma le tensioni persistono

Risoluzione ONU per Gaza
Risoluzione ONU per Gaza

Nel corso di una recente conversazione con il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, il premier spagnolo Pedro Sanchez ha affrontato la “drammatica situazione a Gaza”, esprimendo la volontà di cercare una soluzione politica che favorisca la coesistenza pacifica tra uno Stato di Palestina e uno Stato di Israele. Sanchez ha ringraziato Biden per le congratulazioni ricevute e ha ribadito l’impegno a rafforzare la cooperazione tra la Spagna e gli Stati Uniti, sottolineando la necessità di mantenere una solida unità transatlantica di fronte alle sfide globali.
La situazione a Gaza è al centro dell’attenzione internazionale, con il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite che ha recentemente approvato una risoluzione dopo giorni di negoziati intensi. La risoluzione, presentata dagli Emirati Arabi Uniti, ha subito alcune modifiche per essere finalmente approvata. Benché non chieda un cessate il fuoco immediato, il testo stabilisce quando e come portare aiuti umanitari a Gaza e definisce le condizioni per porre fine o sospendere i combattimenti nella Striscia di Gaza.
Il punto di maggiore attrito tra i membri del Consiglio di Sicurezza è stato il ruolo di Israele nella decisione sui tipi di aiuti e sulla richiesta di una tregua. La risoluzione è stata approvata con 13 voti a favore su 15 membri, mentre Stati Uniti e Russia, entrambi con diritto di veto, si sono astenuti. Il segretario generale delle Nazioni Unite, Antonio Guterres, ha commentato la situazione a Gaza sottolineando la mancanza di protezione effettiva per i civili e la percezione che nessuno sia al sicuro. Guterres ha evidenziato che l’offensiva di Israele sta ostacolando la distribuzione degli aiuti umanitari, creando enormi sfide logistiche e compromettendo la sicurezza del personale impegnato nelle operazioni.
Nonostante l’approvazione della risoluzione, le tensioni persistono, e resta da vedere come verranno implementate le disposizioni concordate. Nel frattempo, la comunità internazionale rimane impegnata nel cercare soluzioni per alleviare la sofferenza della popolazione civile a Gaza e promuovere una soluzione politica sostenibile alla lunga disputa tra Israele e Palestina.

Don't Miss