Mattarella: «La stampa non può essere soggetta a censure»

3 Febbraio 2023

Il Presidente della Repubblica ha ricordato la ricorrenza dei 60 anni dell’Ordine dei giornalisti in un messaggio. Mattarella ha sottolineato il contenuto dell’art. 21 della Carta Costituzionale, con particolare riferimento all’affermare che «Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione -questo riguarda ogni cittadino- e ciò sottolinea il valore della stampa come mezzo, indicando che non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure». «L’informazione -ha proseguito il presidente Mattarella nel messaggio- è un veicolo di libertà e non è un caso che la stessa Assemblea costituente volle approvare una legge in materia di disposizioni sulla stampa, che tracciava, dopo vent’anni di bavaglio, un percorso di ritorno all’indipendenza per i media. Il ruolo svolto dal lavoro giornalistico nel vivificare le norme costituzionali trovava poi tutela, con l’implicita definizione di professione intellettuale e il riconoscimento della funzione essenziale svolta dal giornalismo indipendente nel rendere effettivo l’esercizio delle regole della democrazia, nella legge Gonella, che regolamentava nel 1963 l’ordinamento della professione».

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha scritto inoltre: «I giornalisti hanno una responsabilità enorme, una responsabilità accentuata dalla moltiplicazione delle fonti di informazione offerta dalla.

Corriere.online
Il Presidente Mattarella
Confermata la revoca delle sciopero
Corriere.online
Fegica e Figisc hanno revocato la seconda giornata di sciopero. Questo quanto
Sciopero dei benzinai dalle 19 di oggi
Corriere.online
Dalle 19 del 24 gennaio i benzinai incroceranno le braccia per 24 ore, cioè sino alle
Confindustria: inflazione alta, industria in flessione, prezzo gas
Corriere.online
Nella sua analisi mensile su congiuntura e previsioni, il Centro Studi di

CSM, eletto il nuovo vicepresidente: Fabio Pinelli,

Il candidato della Lega, l’avvocato padovano Fabio Pinelli, è il nuovo vicepresidente del CSM (Consiglio Superiore della Magistratura),

Reato di Rave Party

I rave party sono nati in Inghilterra, per poi svilupparsi velocemente nel resto d'Europa verso

PoliticaInternazionale

Stati Uniti e Germania pronti ad
Corriere.online
Ed ecco la svolta sui tank, tanto attesa dall'Ucraina; gli Stati Uniti sono pronti ad inviare
Undicesimo mese di conflitto: scattano le
Corriere.online
Il conflitto Russia-Ucraina è giunto ormai all’undicesimo mese e di pace ancora non se ne parla.
Attacco Russo al villaggio di Studenok:17enne
Corriere.online
Si apprende dal Governatore della regione, Dmytro Zhyvytsky, che le forze russe hanno attaccato il villaggio
- Economia -
25 Gennaio 2023

Fegica e Figisc hanno revocato la seconda giornata di sciopero. Questo quanto affermato, dalle due sigle dei gestori degli impianti di benzina in una nota congiunta: “a favore degli automobilisti non certo del governo“. Anche se in realtà appare molto verosimile, che la motivazione della revoca dello.

Worklife

- Worklife -
21 Aprile 2018
ERLINEWS - Outside bluebird some vulgar up hypnotic forewent one near one and canny jeepers raccoon and some dear gnashed much metrically irksomely .

Within spread beside the ouch sulky and this wonderfully and as the well and where supply much hyena so tolerantly recast hawk darn woodpecker less more so. This nudged jeepers less dogged sheared opposite then around but a due heinous square subtle amphibiously chameleon.

- Outsider -
30 Gennaio 2023

Un figlio inizia a esistere dal momento in cui si diventa consapevoli di averlo concepito, da quel momento si inizia a diventare genitori di quella vita che cresce e che sconvolgerà le.

30 Gennaio 2023
Il nuovo singolo “Giuda” racconta la parte più oscura di noi!

Valerio Urti in arte “Fase” è un artista e autore torinese con un grande successo alle spalle, con il singolo “Per come sei tu” ha raggiunto, in neanche un mese, 150.000 stream.

30 Gennaio 2023
Silenzio, parla la cultura!

Si sono chiuse ieri sera le in onore del patrono San Sebastiano. Grande spazio riservato all’arte, pittori, fotografi e anche grande musica.  Da Madrid a Marigliano per dedicare un concerto a San.

30 Gennaio 2023
Un sistema che fa di tutto per proteggere gli uomini, lasciando le donne in balia di qualsiasi cosa

E’ un mondo glamour; è un mondo da sogno; è il mondo dove tutto può succedere; il mondo dove i tuoi sogni si realizzano. Tutti lo conosciamo: nessuno di noi potrebbe mai.

CORRIEREDEL MATTINO

1 Febbraio 2023
Alle 6.45 di questa mattina, in un bagno dell’Università Iulm di Milano, una ragazza è stata ritrovata morta da una custode che stava facendo il giro di apertura degli Istituti. Secondo le prime, vaghe informazioni, il corpo sarebbe stato ritrovato all’interno della struttura – precisamente nell’edificio 5 su via Santander – vestito e senza presentare evidenti segni di aggressione, ma al momento è ancora aperta qualunque ipotesi. Sul posto, in via Carlo Bo, sono presenti il Radiomobile, la Rilievi e il reparto investigativo dei Carabinieri per portare avanti le indagini. Il cadavere della ragazza è stato trovato con una sciarpa attorno al collo con l’altro capo appeso a una maniglia appendiabiti. Non avendo ancora particolari sulla scena del crimine, non è ancora chiaro se si sia trattato di un gesto suicida o di uno strangolamento, ma ad avvalorare l’ipotesi di un suicidio è anche il ritrovamento di un biglietto lasciato dalla giovane in cui.

Cronacanera

1 Febbraio 2023
Alle 6.45 di questa mattina, in un bagno dell’Università Iulm di Milano, una ragazza è stata ritrovata morta da una custode che stava facendo il giro di apertura degli Istituti. Secondo le prime, vaghe informazioni, il corpo sarebbe stato ritrovato all’interno della struttura – precisamente nell’edificio 5 su via Santander – vestito e senza presentare evidenti segni di aggressione, ma al momento è ancora aperta qualunque ipotesi. Sul posto, in via Carlo Bo, sono presenti il Radiomobile, la Rilievi e il reparto investigativo dei.

CronacaGiudiziaria

I sostituti procuratori Daniela Varone e Luciano D’Angelo hanno chiesto l’ergastolo per l’autotrasportatore 53enne Vincenzo Palumbo. L’uomo è il responsabile del duplice omicidio volontario di due giovani uccisi a colpi di pistola la notte tra il 28 e il 29 ottobre 2021, Giuseppe Fusella e Tullio Pagliaro. L’uomo li ha uccisi perchè scambiati per due ladri. La richiesta è stata formulata alla Corte di Assise di Napoli al termine della seconda parte della requisitoria. Il pm Lucianio D’Angelo:.

16 views
Corriere.online

Mattarella: «La stampa non può essere soggetta a censure»

Il Presidente della Repubblica ha ricordato la ricorrenza dei 60 anni dell’Ordine dei giornalisti in un
- 3 Febbraio 2023
10 views
Corriere.online

Mattarella, Francia e Italia: unite per “difendere e promuovere i

Oggi entra in vigore il Trattato del Quirinale tra Italia e Francia. Questo "è animato da
- 1 Febbraio 2023
67 views
Corriere.online

La memoria, l’importanza di ricordare coloro che non ci sono

Il “Giorno della Memoria” ricorre ogni anno il 27 gennaio, da quando fu istituzionalizzato il 20 luglio
- 27 Gennaio 2023

CorriereFootball

- 1 Febbraio 2023
6 views 58 secs
Alle 6.45 di questa mattina, in un bagno dell’Università Iulm di Milano, una ragazza è stata ritrovata morta da una custode che stava facendo il giro di apertura degli Istituti. Secondo le prime, vaghe informazioni, il corpo sarebbe stato ritrovato all’interno della struttura – precisamente nell’edificio 5 su via Santander – vestito e senza presentare evidenti segni di aggressione, ma al momento è ancora aperta qualunque ipotesi. Sul posto, in via Carlo Bo, sono presenti il Radiomobile, la Rilievi e il reparto investigativo dei Carabinieri per portare avanti le indagini. Il cadavere della ragazza è stato trovato con una sciarpa attorno al collo con l’altro capo appeso a una maniglia appendiabiti. Non avendo ancora particolari sulla scena del crimine, non è.

MIDDLE EASTREPORT

Corriere.online
Il Presidente Mattarella
3 Febbraio 2023

Il Presidente della Repubblica ha ricordato la ricorrenza dei 60 anni dell’Ordine dei giornalisti in un messaggio. Mattarella ha sottolineato il contenuto dell’art. 21 della Carta Costituzionale, con particolare riferimento all’affermare che «Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione -questo riguarda ogni cittadino- e ciò sottolinea il valore della stampa come mezzo, indicando che.

ASIANREPORT

Corriere.online
Il Presidente Mattarella
3 Febbraio 2023

Il Presidente della Repubblica ha ricordato la ricorrenza dei 60 anni dell’Ordine dei giornalisti in un messaggio. Mattarella ha sottolineato il contenuto dell’art. 21 della Carta Costituzionale, con particolare riferimento all’affermare che «Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione -questo.

EUROPEANREPORT

Corriere.online
Il Presidente Mattarella
3 Febbraio 2023

Il Presidente della Repubblica ha ricordato la ricorrenza dei 60 anni dell’Ordine dei giornalisti in un messaggio. Mattarella ha sottolineato il contenuto dell’art. 21 della Carta Costituzionale, con particolare riferimento all’affermare che «Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione -questo riguarda ogni cittadino- e ciò sottolinea.

NEWSLETTER

 

Subscribe for Exclusive News, Hot News and Special Offers

    Your e-mail is safe with Us, we don’t spam

    SPECIAL REPORTSubTitle

    Corriere del Mattino - 1 Febbraio 2023
    views 55 secs

    I sostituti procuratori Daniela Varone e Luciano D’Angelo hanno chiesto l’ergastolo per l’autotrasportatore 53enne Vincenzo Palumbo. L’uomo è il responsabile del duplice omicidio volontario di due giovani uccisi a colpi di pistola la notte tra il 28 e il 29 ottobre 2021, Giuseppe Fusella e Tullio Pagliaro. L’uomo li ha uccisi perchè scambiati per due ladri. La richiesta è stata formulata alla Corte di Assise di Napoli al termine della seconda parte della requisitoria. Il pm Lucianio D’Angelo: “Palumbo ha ucciso al di là di ogni ragionevole dubbio per vendetta e senza alcuna causa di giustificazione”.

    Per il pm non ci sono attenuanti per l’uomo, l’ unica pena è l’ergastolo.