Ultimo Aggiornamento: 30 Maggio 2024
Corriere della Campania
9 Aprile 2024

Campagna, incidente carabinieri: positiva a alcol e droga donna a guida Suv

Morti due Carabinieri in incidente stradale
Morti due Carabinieri in incidente stradale

È risultata positiva all’alcol e non negativa alla cocaina, in attesa del test tossicologico di secondo livello, la donna alla guida del Suv che sabato notte ha travolto e ucciso i due carabinieri Francesco Pastore e Francesco Ferraro a Campagna, nel Salernitano. Gli esiti definitivi dei test tossicologici sono attesi per domani. Il vicepremier e leader della Lega Matteo Salvini ha commentato sui social la notizia dell’incidente avvenuto a Salerno che ha provocato la morte di due carabinieri e nel quale è coinvolta una donna risultata positiva ai test tossicologici. “Con nuovo codice strada via patente a chi guida sotto effetto droga” scrive il ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture sui social.

Lutto cittadino nel giorno dei funerali del maresciallo dei carabinieri, Francesco Pastore, 25 anni, morto assieme all’appuntato Francesco Ferraro, nell’incidente stradale avvenuto a Campagna. Pastore era originario di Manfredonia (Foggia) ed era figlio di un carabiniere in servizio a San Giovanni Rotondo. “Esprimo a nome della città di Manfredonia e mio personale il più profondo cordoglio per la tragica scomparsa del giovane carabiniere di Manfredonia Maresciallo Francesco Pastore e del suo collega Appuntato scelto Francesco Ferraro. In questo doloroso momento, un pensiero di vicinanza va anche all’Arma dei carabinieri, per il prezioso servizio che quotidianamente assicura a difesa dei cittadini e delle istituzioni del nostro Paese”, dice il commissario straordinario del Comune di Manfredonia, Rachele Grandolfo. “Per il giorno 9 aprile, in concomitanza con la celebrazione dei funerali del giovane carabiniere manfredoniano, sarà proclamato il lutto cittadino, in segno di vicinanza e di partecipazione al dolore della famiglia per la tragica scomparsa del proprio caro”.

 “Come temevamo, quella che all’inizio è sembrata una tragica fatalità, ha delle responsabilità adesso ben chiare. La donna alla guida del Suv che ha centrato in pieno i nostri colleghi, uccidendone due, era positiva ad alcol e cocaina oltre ad avere precedenti per spaccio”. Così Massimiliano Zetti, segretario generale del Nuovo Sindacato Carabinieri (NSC). “Siamo pronti con il nostro ufficio legale a costituirci parte civile e a seguire ogni passo del processo affinché i nostri due giovani colleghi abbiano giustizia. Auspichiamo altresì, che siano introdotte pene ancora più severe per chi guida sotto effetto di alcol e stupefacenti con il ritiro definitivo della patente di guida. Chi disprezza la propria vita facendo uso di droghe non ha il diritto di spezzarla per sempre agli altri. Ci stringiamo forte alle famiglie dei due valorosi militari”. “Profondo cordoglio per la tragica scomparsa di due carabinieri in un incidente stradale a Campagna, in provincia di Salerno. Le nostre più sentite condoglianze alle famiglie, ai colleghi e la nostra vicinanza alle persone rimaste ferite”. Lo scrive su X la presidente del Consiglio, Giorgia Meloni.

Don't Miss