Ultimo Aggiornamento: 28 Febbraio 2024
Corriere della Campania
2 Settembre 2023

Salerno: Ladri arrestati dopo inseguimento

La polizia stradale della Sottosezione di Angri ha effettuato l’arresto di due cittadini rumeni di 35 e 41 anni il 30 agosto 2023, accusati di rapina impropria. Tutto è cominciato quando la Centrale Operativa della Questura di Salerno ha lanciato una ricerca su un’auto sospetta, i cui occupanti avevano appena compiuto un furto con violenza in un negozio di Salerno, rubando merci dal valore di oltre 1000 euro, prima di dirigere la loro fuga verso Napoli. La polizia stradale ha risposto prontamente, schierando pattuglie lungo l’autostrada A3 “Napoli-Pompei-Salerno”. Alle 11:30, l’auto sospetta è stata individuata, inseguita e bloccata nei pressi di Pompei. Per garantire la sicurezza del traffico in transito, è stata effettuata una manovra di “safety car” che ha rallentato e poi fermato completamente il traffico. Durante la perquisizione del veicolo, gli agenti hanno scoperto il materiale rubato, che includeva attrezzi da lavoro e generi alimentari, tra cui confezioni di olio, pezzi di Grana Padano e scatolette di tonno. Successive indagini hanno rivelato che gli attrezzi da lavoro erano stati rubati da un supermercato Lidl di Salerno, e i proprietari hanno presentato una denuncia ufficiale contro gli arrestati. Per quanto riguarda i generi alimentari, le autorità stanno attualmente svolgendo ulteriori verifiche per identificare i proprietari. I due autori della rapina sono cittadini rumeni residenti in un campo rom nei dintorni di Napoli e avevano già precedenti penali per reati contro il patrimonio e la persona. L’arresto è stato notificato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Torre Annunziata, che ha assunto il controllo delle indagini e ha ordinato il trasferimento dei sospettati presso il carcere di Poggioreale. La loro azione criminale ha così avuto un rapido epilogo grazie all’efficace intervento delle forze dell’ordine.

Don't Miss