Ultimo Aggiornamento: 16 Febbraio 2024

...

8 Febbraio 2024

Naufragio Cutro: presunto scafista condannato a 20 anni di reclusione

Naufragio di Cutro

Il tribunale di Crotone ha emesso una sentenza di condanna a 20 anni di reclusione nei confronti di Gun Ufuk, un cittadino turco di 29 anni, accusato di essere uno degli scafisti responsabili del naufragio della “Summer Love” avvenuto al largo di Steccato di Cutro il 26 febbraio dello scorso anno. Questo incidente ha portato alla perdita di ben 94 migranti. La decisione è stata presa durante il processo con rito abbreviato, dopo che il pubblico ministero Pasquale Festa ha avanzato le richieste di condanna per l’imputato. Il giudice per le udienze preliminari, Elisa Marchetto, ha accolto le richieste del pubblico ministero e ha stabilito la pena di 20 anni di carcere per Gun Ufuk. Tuttavia, la sentenza non si è limitata alla reclusione: il gup Marchetto ha anche aumentato l’ammenda pecuniaria da 2,1 milioni a 3 milioni di euro. Questa multa sarà destinata al risarcimento delle parti civili coinvolte nel caso, tra cui i parenti delle vittime del naufragio, nonché al Ministero e alla regione Calabria. Gli importi esatti da versare come risarcimento saranno determinati in un secondo momento.